La storia

Direct Selling Consulting Company – DSCC – nasce dal progetto, voluto da Vincenzo Giacalone, suo ideatore, di offrire al mondo della Vendita Diretta e Network Marketing una struttura professionale attraverso una consulenza strategica e a tutto tondo.

Presenti sul mercato da diversi anni, DSCC si è realizzata grazie all’esperienza maturata dal suo ideatore, dall’incontro e dalla collaborazione con diversi consulenti specializzati in aree differenti della Vendita Diretta, dal confronto e l’incoraggiamento di chi, nella Vendita Diretta opera da più di quarant’anni e dalla condivisione del Progetto per la parte Marketing e Comunicazione con Cristina Canuti.

In Direct Selling Consulting Company abbiamo voluto far convergere esperienze e professionalità diversificate e complementari: un progetto che non solo condividiamo ma consideriamo un’opportunità per proporci sul mercato come una realtà strutturata, completa e importante dove ciascuno di noi, per la sua specializzazione ed area di attività, possa garantire al Cliente il massimo dell’assistenza, del contributo professionale e del risultato. 

Le nostre storie ci hanno portato a conoscere e vivere nelle maggiori Aziende presenti sul Mercato Italiano e Esterno, sviluppando competenze specifiche in aree diverse: commerciale, marketing, comunicazione, recruiting, legale-normativo, amministrativo.

Oggi Direct Selling Consulting Company è anche Direct Selling Recruiting, Divisione specifica per  le attività di formazione, reclutamento e servizi in tema di impiego e lavoro nel settore della Vendita Diretta e Network Marketing.

“Ci siamo formati in realtà e settori diversi della Vendita Diretta ma ci sentiamo tutti rappresentati da un fattore comune: un forte coinvolgimento e un particolare fascino che ci lega a questa forma di vendita.”
“La nostra storia è un cammino intrapreso un passo dietro l’altro, dopo esserci preparati e poi allenati, condizione che ci permette di poter affrontare con serenità, metodo e coscienza qualsiasi percorso ci venga chiesto di fare.”
Vincenzo Giacalone 

The old sneakers